Adrenalina per Abassia

In caduta libera nel parco avventura!

La velocista svizzera Abassia Rahmani (27) è in missione adrenalinica. Il suo tour di avventure la porta in un parco avventura – dove il polso va alle stelle!

Il brivido fa parte del DNA di Abassia Rahmani. Anche tra il duro allenamento per i Campionati del mondo di atletica leggera paralimpica a Dubai a novembre e l’inteso studio per la maturità professionale – vuole studiare management dello sport – l’atleta 27enne trova il tempo di uscire dalla sua zona di comfort.

Michael Bieri und Miryam Marti.

Si cimenta con arrampicata, discesa in corda doppia e alla tiroline da un albero all’altro. «Non ho mai fatto una cosa del genere prima d’ora», racconta Abassia Rahmani prima dell’avventura nel parco avventura di Zurigo a Kloten ZH, alla quale si è recata con la sua Toyota Corolla. «Ma sono sempre aperta a nuove cose.» Fino a 15 metri dal suolo … e su protesi di gambe!

Abassia Rahmani è sempre accompagnata dal suo cardiofrequenzimetro al polso. Sul ponte di corda batte per la prima volta a oltre 125 battiti al minuto. Quando si arrampica sull’albero: sale a oltre 140 – «e poi ho perso la presa! Ho trovato sorprendente che il mio battito cardiaco fosse aumentato ancora», dice Rahmani. Naturalmente è ben assicurata – «ma sono scivolata a terra più velocemente di quanto avessi immaginato. Perdere il controllo così è molto eccitante.»

Costruita per l’Europa

Con la nuova Corolla, Toyota ha fatto un bel colpo: la più recente versione dell’auto più venduta al mondo è interamente orientata al mercato europeo, spicca per il dinamismo del design ed è – importante per la Svizzera – disponibile sia in versione berlina sia in versione station wagon Touring Sports. Entrambe le versioni sono disponibili in due varianti ibride da 122 e 180 CV. Particolarmente slanciata sarà la versione Toyota Corolla GR Sport, che giungerà sul mercato all’inizio del prossimo anno: come la Toyota GR Supra, anche questo modello si ispira ai successi sportivi della scuderia Gazoo Racing. Pure la versione sportiva sarà proposta in versione berlina e station wagon.

L’avventura adrenalinica nel parco avventura ha affascinato Abassia Rahmani. «Ci tornerò di sicuro» afferma. «Sono in pieno nella seconda metà della stagione, ma ho già annunciato che tornerò al parco. Forse anche con tutto il mio gruppo di allenamento – per un momento di relax e di condivisione».

Abassia Rahmani è nata nel 1992. Figlia di madre svizzera e padre algerino, è cresciuta a Wila ZH. Un avvelenamento del sangue provocato da batteri meningococcici le ha provocato l’amputazione di entrambe le gambe all’età di 16 anni. A 21 anni è tornata all’atletica e dal 2018 è atleta professionista. Va anche a scuola e si prepara per la maturità professionale. Il suo prossimo obiettivo: i Campionati del mondo di atletica leggera paralimpica a Dubai nel mese di novembre. Il sito web di Abassia: https://www.abassia-rahmani.com/.
Prenotare una prova su strada
Prenotare una prova su strada
Prospetti
Prospetti